Il crittogramma più prezioso oltre al Bitcoin non ha nemmeno 1 anno di vita

YFI, il gettone di ricompensa per Yearn Finance che, secondo il suo stesso fondatore, non ha alcun valore, è attualmente la seconda valuta crittografica più costosa sul mercato.

Siamo al 2020, ma per qualche ragione, sembra di nuovo il 2017. Perché? È l’YFI (no, non il WiFi). Il token YFI di Yearn Finance non sembra rallentare. Per niente. Il token „assolutamente senza valore“ ha effettivamente raggiunto una valutazione di 4.000 dollari ed è diventato il secondo asset crittografico ad alto prezzo dopo il Bitcoin.

YFI diventa la seconda valuta crittografica a prezzo più alto

Non per niente confrontano lo spazio della criptovaluta con il selvaggio west della finanza. Soprattutto quando si ha un gettone come YFI, che teoricamente non ha alcun valore ma che continua a commerciare a migliaia di dollari. Come se il dollaro non avesse alcun valore (sarcasmo voluto).

Sì, è così. Come riportato in precedenza da CryptoPotato, YFI era in rialzo di circa il 35.000% al 25 luglio. A cinque giorni di distanza, l’ultimo gettone di DeFi „yield farming“ sta girando intorno al prezzo di 4.000 dollari e si è apprezzato di quasi il 48.000%.

Questo la rende la seconda valuta più costosa dopo il Bitcoin Trader. YFI ha iniziato con 8,55 dollari il 17 luglio, e con una fornitura totale di 30.000 gettoni. Secondo i dati della CoinMarketCap, 29.838 monete YFI sono già in circolazione.

Di cosa si tratta?

Secondo DeFi Pulse, il gettone criptato basato sull’Ethereum sta salendo rapidamente nei ranghi ed è attualmente posizionato al numero 9 con un guadagno del 30% nelle ultime 24 ore. Cosa sono tutti questi guadagni se YFI non ha alcun valore?

Sembra che la fregatura sia nell’annuncio ufficiale del creatore Andre Cronje. Cronje ha dichiarato sette sistemi che fanno parte dell’ecosistema Year Finance – yearn.finance, ytrade.finance, yliquidate.finance, yleverage.finance, ypool.finance, yswap.exchange, *.finance.

Tutti questi sistemi sono stati gestiti dal team di sviluppo fino a poco tempo fa. Secondo Andre:

In ulteriori sforzi per rinunciare a questo controllo (soprattutto perché siamo pigri e non vogliamo farlo), abbiamo rilasciato YFI, un gettone di fornitura completamente senza valore. Lo ribadiamo, ha un valore finanziario pari a 0. Non c’è un pre-mine, non c’è una vendita, non si può comprare, no, non sarà su uniswap, no, non ci sarà un’asta. Non abbiamo niente di tutto questo.

Il creatore di Year Finance continua dicendo che l’unico modo per interagire con l’ecosistema è quello di fornire liquidità a una delle sette piattaforme e scommettere i gettoni di uscita nei contratti di distribuzione.

Ma allora che dire di ‚Completely Valueless 0 Supply Token‘?

È importante notare che ogni volta che Andre ha parlato di YFI e ha menzionato le specifiche del protocollo, ha fatto colpo sulla parola „guadagnare“.

Il contratto di incentivazione di Yearn è su Curve, che permette alla gente di guadagnare gettoni. E a causa della mania di DeFi, il valore totale di USD bloccato, è in costante aumento (quasi 4 miliardi di dollari ora).

Dal momento che non c’è stata alcuna opzione per l’acquisto di gettoni YFI, e nessuno controlla il protocollo (oro per i „coltivatori di rendita decentralizzata“), gli investitori hanno fatto di tutto per „guadagnare“ YFI.

Questo, a sua volta, ha portato a un aumento esplosivo del valore del gettone. Il protocollo è giustamente chiamato così, perché questo porterà più DeFi a ‚bramare‘ la scommessa di YFI.

Attualmente, la Yearn Finance ha una quota di liquidità di 130 milioni di dollari in tutti i suoi sistemi. Il „valore di guadagno“ del token è in crescita esponenziale, ma in futuro supererà il prezzo di Bitcoin? Questo resta da vedere.

© All Right Reserved